Domande frequenti

informazioni generali

Il sistema Cyber Fleet fornisce all'utente le seguenti informazioni: pressione misurata e compensata (oltre a pressione target e nominale), temperatura dei pneumatici, manometro digitale, identificativo del pneumatico/marchiatura a fuoco. Grazie alla Smart App è possibile configurare i propri veicoli e sincronizzarli su diversi smartphone. Entrambe le soluzioni forniscono allarmi in caso di sotto-gonfiaggio.
Durante la guida i pneumatici si scaldano e di conseguenza anche la pressione aumenta. Il sistema Cyber Fleet è in grado di aggiustare la pressione dei tuoi pneumatici in base alla loro temperatura interna, fornendo informazioni più accurate e veritiere ogni qualvolta esegui un controllo.
Pirelli Cyber Fleet è disponibile per ogni marca di pneumatici e veicoli. Tuttavia, al fine di ottenere informazioni e previsioni relative al consumo del battistrada e ad interventi di manutenzione preventiva, è necessario disporre di pneumatici nuovi.
Sì, il sistema può essere installato su pneumatici di qualsiasi marca e modello.
Sì. Cyber Fleet Smart può essere utilizzata ovunque, ma la connessione al cloud non è sempre garantita. Potrebbero inoltre essere applicati ulteriori costi per il roaming dati.
No, il sistema non incide in nessun modo sulle garanzie presenti.
L'hardware non richiede alcuna manutenzione. La Smart App potrebbe richiedere alcuni aggiornamenti periodici, come per ogni altra applicazione.

smart app

Il consumo di dati dipende dalla grandezza della flotta, in particolare dal numero di veicoli e pneumatici. In generale, ogni veicolo utilizza pochi Kbytes per connessione.
Mentre utilizzi la Smart App riceverai informazioni relative a pressione e temperatura in tempo reale. In caso di anomalie, inoltre, riceverai allarmi e notifiche.
Sì. E' possibile scaricare l'App su uno o più smartphone. Grazie alla sincronizzazione automatica su più dispositivi nome utente e password rimangono gli stessi.
Tutti i dati vengono conservati all'interno di Pirelli Private Cloud, garantendo una totale sicurezza. L'utente ha libero accesso ai suoi stessi dati. D'altra parte, Pirelli ne ha accesso al fine di contattarti per assitenza e per offrire servizi Cyber Fleet.
Il trasferimento dati è sicuro e criptato.
Indipendentemente dalla presenza di connessione internet, il sistema fornisce sempre informazioni circa pressione e temperatura. Successivamente, quando viene ristabilita la connessione, i dati vengono immediatamente inviati al cloud Pirelli.
I dati relativi ai pneumatici vengono conservati nel Pirelli Virtual Private cloud, costruito su una piattaforma IOT. Questa piattaforma effettua numerosi calcoli grazie ai dati raccolti con l'obiettivo di aiutare gli utenti ad aumentare l'efficienza nella gestione dei pneumatici.
Cyber Fleet è ospitato nel Pirelli Private Cloud, ambiente sicuro e grazie al quale tutte le informazioni conservate non sono accessibili attraverso internet.
Il cliente stesso ne è il proprietario. Solo accettando i Termini e Condizioni il cliente autorizza Pirelli al trattamento dei dati.
Cyber Fleet sarà disponibile nelle lingue dei Paesi in cui verrà commercializzato.
Il portale Cyber Fleet Control può essere visualizzato anche su smartphone, avendo un'interfaccia reattiva in base al dispositivo utilizzato.

installazione

Pirelli Cyber Fleet viene installato da gommisti "autorizzati" Pirelli Cyber Fleet presso cui il cliente effettua l'ordine.
Il Gate può essere installato sia all'interno che all'esterno.
L'attività svolta da un installatore autorizzato e qualificato non richiede più di pochi minuti per pneumatico. La configurazione del veicolo, invece, può essere effettuata direttamente dalla flotta.
Il sensore viene attaccato utilizzando la Cyberbond: una colla specificamente ideata e sviluppata da Pirelli.
No. L'adesione ed il corretto funzionamento del sensore sono garantiti unicamente se viene utilzzata la colla Cyberbond.
Generalmente, la pressione target compensata dei pneumatici è indicata nel manuale del veicolo. Queste informazioni dipendono dai pneumatici raccomandati (indicati anch'essi nel manuale del veicolo) e dal carico massimo per ogni asse.

sensori

La garanzia è di 3 anni. Tuttavia, la durata del sensore può essere impostata dai 3 ai 5 anni.
Il sensore è autoalimentato ed è stato progettato per durare l'intera vita del pneumatico.
No, è necessario sostituire il sensore. Tuttavia, in caso di ricambio, le informazioni possono essere trasferite da un sensore ad un altro.